RISULTATI E AGGIORNAMENTI

Nella fase di ricerca dei siti in cui installare la strumentazione per la realizzazione della rete interferometrica sono state effettuate misure simultanee del campo magnetico tra l’osservatorio di Preturo e 6 siti distribuiti intorno a L’Aquila al fine di determinare la distribuzione spaziale del rumore elettromagnetico di fondo.
Queste misure sono state anche utilizzate per determinare la struttura di conducibilità elettrica nella zona centrale della crosta terrestre, tra 6 e 20 km di profondità, in 3 dei 6 siti in cui sono state condotte le indagini.


Work in progress:
- Palangio P., Di Lorenzo C., Bianchi C., Pietrolungo M.: Impiego dell’interferometria a larga banda nello studio dei segnali elettromagnetici di origine interna alla Terra nel Progetto FIRB-Abruzzo.
- Palangio P., Di Lorenzo C., Bianchi C., Pietrolungo M., Zirizzotti A., Settimi A.: Discriminazione dei campi elettromagnetici “nascosti” mediante l’interferometria a bassa frequenza.
- Palangio P., Di Lorenzo C., Mazza S., Bianchi C., Zirizzotti A.,Pietrolungo M.: Co-seismic electromagnetic phenomena observed at Duronia geomagnetic observatory associated with the Matese earthquake occurred on December 29,2013.